RIPARTIAMO DALL’AGRICOLTURA. VOUCHER FINO A 3.000 €

La Camera di Commercio di Catanzaro intende sostenere le micro, piccole e medie imprese agricole della provincia di Catanzaro, attraverso l’erogazione di contributi a sostegno della redditività, della competitività e della sostenibilità aziendale, ovvero a parziale ristoro delle spese sostenute per mettere in sicurezza ambienti di lavoro e dipendenti in base alle norme sanitarie introdotte per contrastare la pandemia di Covid-19 che ha colpito il nostro Paese, causando una crisi economica senza precedenti.

I soggetti beneficiari sono coloro che siano coltivatori diretti o imprenditori agricoli a titolo principale e con tale qualifica regolarmente dichiarati all’Inps, svolgano l’attività ricompresa nei Codici Ateco A – AGRICOLTURA (ateco 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI, abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Catanzaro, siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese.

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di contributi a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 3.000,00 euro di contributo (voucher), con un investimento minimo pari a 1.000,00 euro.

Sono ammissibili le spese per:

  • acquisto di macchinari e attrezzature di nuova fabbricazione a supporto dell’attività di produzione e/o per il benessere animale (ad esempio: ventole, irroratori), nonché l’acquisto o lo sviluppo di programmi informatici e relativo hardware;
  • acquisto di nuovi impianti, e/o parti di impianto, connessi allo sviluppo, all’adeguamento e alla modernizzazione dell’agricoltura, compreso l’approvvigionamento e il risparmio energetico e idrico (ad esempio: impianti di riscaldamento serre, impianti d’irrigazione a goccia, impianti di risparmio energetico, realizzazione strutture/impianti di recupero delle acque per l’irrigazione, etc.)
  • acquisto di attrezzature e/o macchinari di nuova fabbricazione a supporto dell’attività di trasformazione e commercializzazione (ad esempio: generatori di corrente, banchi, vetrine frigo, forni, abbattitori, etc.);
  • acquisto di servizi di pulizia, sanificazione, messa in sicurezza degli ambienti di lavoro, acquisto di materiali e dispositivi di protezione, kit medici etc..

La domanda deve essere trasmessa esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 8:00 del 31/08/2020 alle ore 21:00 del 30/12/2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *